Sito chiuso

Il Sito è chiuso rimane solo come archivio.

Annunci

Manifestazione Nazionale di Libera a Potenza. Il Cantiere web TV

 

LA SINISTRA STA SBAGLIANDO: “LA CITTÀ HA BISOGNO DI UN SINDACO PER IL BENE COMUNE SALERNO”.

Un nuovo candidato per sfidare De Luca.

Con l’avvicinarsi delle elezioni comunali di Salerno si assiste al solito stillicidio di dichiarazioni sulla nostra città. Da più parti si annunciano  grandi possibilità di cambiamento e di migliorie per la vita dei cittadini salernitani. Intanto, però, a rappresentare queste istanze si scelgono candidati sindaci sempre e solo nel cielo del ceto politico, mai tra la gente vera che si dice di voler rappresentare.

Salerno ha bisogno di un candidato che esprima e rappresenti i beni comuni ed il lavoro.

Il Cantiere Salerno promotore di Uniti Contro la Crisi ha praticato iniziative in sinergia con  forze politiche e sociali di questa città: i mercatini del libro usato con gli studenti della Link, gli scioperi generali  con la Fiom, le lotte dei precari della scuola, dei disoccupati, del no crescent, per l’acqua bene comune, no inceneritore, no al nucleare, le lotte per gli spazi sociali.  Collabora con il mondo del volontariato e quotidianamente  assiste decine di cittadini nel disbrigo di  pratiche  burocratiche e  fornisce consulenze sulle vertenze di lavoro, pensionistiche e contributive.

Il Cantiere Salerno, inoltre, vede attivo al proprio interno un collettivo di operai e liberi professionisti artigiani. I primi, impegnati in un progetto articolato contro la dismissione delle ceramiche D’Agostino e i secondi che lavorano alla costituzione di una cooperativa per la produzione di ceramica.

Il Cantiere, quindi, ritiene indispensabile ed urgente una  candidatura adeguata a Sindaco di Salerno, come è stato fatto a Napoli con la proposta De Magistris.  Espressione di una società civile onesta e libera, e dei movimenti e partiti di sinistra napoletani.

Il Cantiere ha la forza e la storia  di assumersi la responsabilità politica di questo programma per la città. Un programma che vede al centro il bene comune Salerno con operai, precari, intellettuali, donne e giovani .

E’ su questo che la sinistra salernitana ed in particolare le sue espressioni partitiche come:  IDV, FdS, SEL; le organizzazioni sindacali, i movimenti e  i comitati civici, devono misurarsi.

La sinistra salernitana deve assumersi l’onere di candidare un rappresentante del mondo del lavoro.

Per questo  con o senza alleati  Il Cantiere proseguirà su questa strada proponendo alla città il proprio programma ed una candidatura a Sindaco di sinistra. (Foto in allegato)

Per il Cantiere Salerno,  la portavoce

Dott.ssa Carlotta Pascale

Il Cantiere Salerno – Via G.B. Amendola, 71  -Tel./Fax 089 75 72 96

ilcantieresalerno@libero.it

http://www.cantieresalerno.wordpress.com

 

XVI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

Dal 1995 ogni 21 marzo si celebra la Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. Il 21 marzo, primo giorno di primavera, è il simbolo della speranza che si rinnova ed è anche occasione di incontro con i familiari delle vittime che in Libera hanno trovato la forza di risorgere dal loro dramma, elaborando il lutto per una ricerca di giustizia vera e profonda, trasformando il dolore in uno strumento concreto, non violento, di impegno e di azione di pace. La XVI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie, si celebrerà in Basilicata, a Potenza, 19 marzo 2011.

Il Cantiere organizza la partecipazione alla manifestazione.
Per info sulla partecipazione mandare una mail a:  ilcantieresalerno@libero.it

Per info sulla manifaestazione www.libera.it

https://cantieresalerno.wordpress.com/

Bastiancarnaval 2011. Riconoscendo e rimettendo il debito impediremo al deserto salernitano di crescere.

Da Facebook Dott. Nessuno

I Bastian contrari per il Carnevale 2011 hanno:

  1. Proposto, organizzato e propagandato l’evento carnevalesco.
  2. Progettato e stampato qualche centinaio di manifesti e volantini diffondendoli per tutta Salerno.
  3. Studiato, progettato e imposto un logo e un tema per l’evento.
  4. Costruito un bellissmo carro.
  5. Creato una decina di maschere e costumi.
  6. Hanno invitato, accolto e coinvolto presenze internazionali come il bravo e generoso gruppo dei percussionisti dei Loco limon di Madrid.
  7. Si sono barcamenati con spirito di sacrificio nella medioevale burocrazia del municipio di Salerno riuscendola a sconfiggerla, ottenendo le autorizzazioni necessarie.
  8. Dato vita ad una festa che ha divertito centinaia di salernitani.
  9. Creato lavoro vivo e produttivo per qualche migliaia di ore, coinvolgendo decine di giovani per oltre due mesi lavorativi.
  10. Creato un laboratorio artigianale-artistico valente.
  11. Procurato sound system, furgone, auto, motorini, bici, tricicli, frizzi e lazzi per l’occorrenza.
  12. Onorato l’evento con la loro puntigliosità e precisione e addobbandosi e truccandosi di tutto punto.

Il tutto senza fare danni e creare pericoli come è successo in altri carnevali, organizzati da politici e amministratori locali, dove sono crollati dei carri sulla gente.

Continua a leggere

Sciopero Generale Fiom – Pomigliano 28 gennaio 2011

PASSATA L’EMERGENZA LA CRISI RESTA – INCONTRO GIOVEDì 10 Febbraio ore 20

A meno di un mese dal ripristino dell’erogazione idrica a Salerno e provinciagli organi di stampa e le istituzioni hanno espunto dal dibattito politico-giornalistico i danni che l’emergenza idrica ha causato alle attivitàcommerciali ed artigianali dell’area metropolitana della città di Salerno. Abbiamo raccolto centinaia di firme di commercianti ed artigiani di Salerno ePontecagnano per sensibilizzare e stimolare le istituzioni a mettere in operadispositivi che permettessero di ridurre i danni provocati dall’emergenza. A tale richiesta, al di là dell’apprezzamento formale dei destinatari dellapetizione, non si è messo in campo alcuna azione per affrontare il problemaposto. Ancora una volta non possiamo rimanere inerti di fronte all’immobilitàistituzionale. Dobbiamo mobilitarci per costruire insieme una propostaoperativa di interventi di sostegno alle attività economica della nostra città.La crisi non la possiamo pagare ancora noi.

Incontriamoci Giovedì 10 febbraio 2011 alle ore 20.00

Presso Il Cantiere Salerno, Via G. B. Amendola, 71

.il Cantiere dell’artigianato Salerno        UNITI CONTRO LA CRISI SALERNO

Il Cantiere Salerno Via  G. B. Amendola, 71 Pastena
Tel. Fax 089 75 72 96
E-mail: ilcantieresalerno@libero.it
Sito web: http://www.cantieresalerno.wordpress.com

Artigiani: una proposta reale per unire contro la crisi.

Siamo un gruppo di artigiani salernitani di pluriennale esperienza nel settore della ceramica tradizionale che per far fronte alla crisi globale che ci ha investito da qualche anno, stiamo progettando di costituirci in cooperativa per unire le nostre conoscenze, i nostri saperi e le nostre tecniche.
Partendo dalle tradizioni locali dovremmo cerchiamo un punto di innovazione e fare una rilettura delle forme e dei decori di tutto ciò che rientra nel vasto campo della ceramica, dalla stoviglieria ai rivestimenti murali, dal vasellame ai tavoli, agli oggetti di arredo. Continua a leggere

Possiamo farcela

Possiamo farcela

il 28 gennaio insieme agli operai per i beni comuni.

TUTTI A POMIGLIANO.

PARTENZA PULLMAN ALLE ORE 7,30 DA PIAZZA DELLA CONCORDIA SALERNO E DAL CENTRO SOCIALE CANTARELLA PASTENA.

Prenota la tua partecipazione a “il cantiere Salerno” via G. B. Amendola, 71 Pastena – Salerno Tel.Fax 089757296 – wwwcantieresalerno.wordpress,com – e-mail: ilcantieresalerno@libero.it

 

Intervista a Pietro Giordano Segretario provinciale Fiom Salerno